giovedì 22 ottobre 2009

Crema di zucchine e basilico con gamberi

"Il gamberetto Pietro/ che ha mosso i primi passi/ andava a marcia indietro/ e rosso diventò./ Proprio non gli riusciva/ di andare a marcia avanti/ e più ci riprovava più rimaneva lì." 13° Zecchino d'Oro 1971



C'è un ristorante, che poi è quello che fece all'epoca il catering del mio pranzo di nozze, che cura la riscoperta di frutti antichi, erbe spontanee, fiori ed erbe aromatiche in cucina (è per quello che l'ho scelto, chiaramente). Loro si chiamano trattoria, però sono un po' meno "caserecci" di quello che questa definizione significa per me...

Torniamo alla ricetta. Questa trattoria ha il suo brolo (detto con la prima o molto chiusa), che poi anche in italiano antico si chiamava così - qui stiamo a parlar molto forbito eh! - e un orto officinale. E organizza dei corsi di cucina con l'uso delle erbe e dei frutti che lì si trovano. Nei corsi il brolo e l'orto si possono visitare e a volte si può acquistare qualche pianta.
Chiaramente a queste serate io vado, con una mia amica - botanica pure lei, che non se la cava male in cucina anche se pratica poco. Volete che mi faccia scappare queste occasioni? Non sia mai!

Nella serata dedicata al basilico, oltre ad aver scoperto il desfrìto di basilico, usato per condire carni e altro, ci fu servita questa crema, tra gli altri piatti.
A dire il vero alla mia amica non piacque per nulla, anzi disse che per lei "sapeva di sapone". In effetti quella non era granchè: forse i gamberi - che erano di fiume - non erano molto saporiti (però io lo so dire solo approssimativamente, dato che non mi entusiasmano e ne assaggiai un po' solo - meglio visto che, poi, ho scoperto che mi causano l'orticaria); forse l'equilibrio tra gli ingredienti non era ben calibrato; forse le cotture non esaltavano la preparazione; che ne so... A me però l'idea piacque, per il colore inanzitutto. Ma anche per l'accostamento. Mi ispirava molto...
Così mi sono messa a "studiare", per riprodurla per benino.
E ho fatto bene i compiti, perchè quando l'ho riproposta alla mia amica ad una cena, litigò con il marito per il bis....

Perciò, se vi ispira, provatela anche voi. I gamberi non sono fondamentali: parola di una che la mangia senza e a cui piace molto. Però cromaticamente sono belli da vedere e con le zucchine si accompagnano egregiamente. Se non avete problemi di linea o di colesterolo, potete arricchire la preparazione avvolgendoli in mezza fettina di lardo (di Colonnata o di Arnad) prima di saltarli in padella.

E che il basilico sia con voi.




Ingredienti

per 4 persone


8 zucchine medie

800 ml di brodo vegetale
1 scalogno
1 mazzetto di basilico (la quantità è soggettiva, quanto più volete incida nel sapore finale)
olio e.v.o.
sape e pepe q.b.

24 gamberi sgusciati


Procedimento

Lavare e spuntare le zucchine e ridurle a rondelle. Tagliare a velo lo scalogno e appassirlo in un cucchiaio di olio.
Aggungervi le rondelle di zucchina, salare, pepare e portare a cottura.
Portare a ebollizione il brodo, aggiungervi le zucchine e frullare. Correggere di sale, se necessario.
Nel frattempo saltare brevemente i gamberi in una padella con un cucchiaino di olio. Salarli leggermente.
Subito prima di servire, riportare a bollitura la crema e spegnere.
Tritare finemente il basilico e aggiungerlo alla crema di zucchine.
Servire nei piatti, disponendovi 6 gamberi al centro e un filo d'olio a crudo.


La ricetta in versione stampabile.

4 commenti:

fantasie ha detto...

E il basilico fu con me! La tua ricettami piace, anche in versione "alto colesterolo". E' la prima volta cheapprodo al tuo blog e mi piace tanto, perciò ho deciso di seguirti!
Stefania

Giò ha detto...

non sono mai stata una grande fan di creme e vellutate ma ultimamente mi sto ricredendo e data la mia passione x zucchine e basilico penso proprio che mi piacerebbe un sacco, anche con i gamberi!

Cristina B. ha detto...

@ Stefania, benvenuta nel mio piccolo blog. Speriamo che ti piacciano anche le prossime ricettine...

@ Giò, guarda che questa può davvero sorprenderti; neppure quelli che si sono contesi il bis in teoria amano primi da cucchiaio....

Lo ha detto...

wow un atraootria così...ch epensa anche a farti i corsi di cucina ...perchè non è qui a casa mia?...il basilico mi piace...i gamberetti ingolosiscono la gnoma e l'aspetto è molto goloso un bacione