mercoledì 24 marzo 2010

Filetto di sanpietro in crosta di pane e olive taggiasche

"Filastrocca del pesce d'aprile,/ che è un pesciolino primaverile,/ non sta nel fiume, non sta nel mare,/non ha neppure imparato a nuotare:/ ma anche quando non sono in vena/ me lo ritrovo attaccato alla schiena!


Non è un gran bel periodo.
Un po' la primavera che tarda e io son stufa del grigiore e delle mie cervicali che sguazzano nell'umido e nel freddo.
Un po' problemi di salute vari sparpagliati per la famiglia.

Per fortuna quelli del marito dovrebbero risolversi a breve con un taglio netto.
E poi chissà che io possa ricominciare a cucinare senza dovermi arrovellare nel conteggio di tuorli d'uovo, burro e formaggi...

Per intanto continuo con la ricerca di ricette dove benchè i grassi siano ridotti al minimo, non vengano a mancare il sapore e il piacere di assaggiare qualcosa di nuovo.
Questa è una ricetta di quelle, sempre per la famosa cena in venerdì di magro.
É la rielaborazione di una ricetta di Sadler, semplificata e alleggerita appunto, per ridurre grassi o salse.
Molto saporita e gustosa, si presta bene per grossi filetti polposi, anche da servire a tranci.



Ingredienti
per 4 persone
4 grossi filetti di pesce sanpietro
80 g di olive taggiasche nere
4 fette (circa 150 g) di pane casareccio abbastanza morbido (ridurre eventualmente la crosta)
1 spicchio d'aglio



Preparazione

Strofinare il pan casareccio con l'aglio, quindi metterlo nel mixer e tritarlo. Aggiungervi le olive taggiasche e continuare a frullare fino ad ottenere un impasto consistente.
In una teglia unta con un filo di olio e.v.o. o rivestita di carta forno, disporre i filetti di pesce con la pelle verso il basso, se ancora ce l'hanno, e coprirli con questa panatura.
Cuocere in forno già caldo a 180° per 8-10 minuti. Passare quindi sotto il grill, per terminare la cottura e far gratinare la panatura.
Servire subito, eventualmente con un filo d'olio e.v.o. a crudo.
Non è necessario salare, poichè le olive sono sufficientemente saporite.




Per stampare...

1 commento:

Saretta ha detto...

Bellissima e gustosissima idea!devo provarla al più presto!