venerdì 23 settembre 2011

Un piccolo inganno: cake salato con pomodori secchi, olive nere e scamorza.

"È così vivo settembre in questa terra/ di pianura, i prati sono verdi/ come nelle valli del sud a primavera." S. Qausimodo - Ora che sale il giorno

 


Ingredienti
300 g farina auto-lievitante
200 ml latte
3 uova
50 ml olio EVO (oppure, se è buono, l'olio dei pomodori secchi)
50 g di formaggio stagionato grattugiato
150 g scamorza
20-25 olive nere
10-12 pomodori secchi sottolio
sale q.b. 


Procedimento
Mescolare le uova con il latte e l'olio.
Aggiungere la farina, il formaggio grattugiato e il sale (con parsimonia perché il formaggio già conferisce sapore).
Aggiungere i pomodori secchi e le olive tagliati a pezzettini, e la scamorza tagliata a cubetti

Imburrare e cospargere di pangrattato uno stampo da plum cake grande (il mio misura circa 30x12 cm nei punti più larghi), e versarvi il composto.
Infornare subito in forno preriscaldato a 200°. Dopo 10 minuti di cottura, abbassare la temperatura a 180 gradi.

Cuocere per circa 40 minuti in tutto, verificando con la prova stecchino.

Servire tiepido o a temperatura ambiente.



mercoledì 7 settembre 2011

Quiche ai carciofi

"Il carciofo dal tenero cuore si vestì da guerriero,/ ispida edificò una piccola cupola,/ si mantenne all'asciutto sotto le sue squame..." P. Neruda - Ode al carciofo


Ingredienti

per la base
pasta brisée fatta con questa ricetta o con una a vostro piacere

per il ripieno250 g di ricotta, meglio se di bufala
100 g di panna da cucina
300 g di carciofi mondati
100 g di grana o pecorino grattugiato
3 uova
1 spicchio di aglio
olio e.v.o.
sale e pepe q.b.

Tagliare a spicchi i carciofi; mettere a rosolare lo spicchio d'aglio in un po' d'olio e.v.o. e quando sfrigola aggiungervi i carciofi. Salare, pepare, incoprerchiare e portare a cottura qausi ultimata (termineranno la cottura in forno, aggiungendo, se serve, un po' d'acqua. Laciare intiepidire coperto.

Preparare la pasta brisée secondo le indicazioni.
Una volta lasciata riposare in frigo stenderla in una sfoglia alta circa 3 mm e foderare uno stampo da crostate rivestito di carta forno.

Preriscaldare il forno (meglio se ventilato a 200°) . Bucherellare il fondo della pasta con la forchetta.

In una ciotola battere le uova con un po' di pepe. Aggiungervi, sempre sbattendo, la ricotta, la panna, il formaggio grattugiato ed infine i carciofi ormai tiepidi (se preferite potete tritarli grossolanamente per rendere più uniforme il ripieno, trattenendone qualche spicchi per la decorazione.
Versare il composto nella quiche. Decorare il centro con i carciofi messi da parte.

Infornare e cuocere la quiche per circa 25 minuti o fino a che la superficie è leggermente brunita.