venerdì 16 settembre 2011

Blog a impatto zero.

"Per fare un fiore ci vuole un ramo/ per fare il ramo ci vuole l'albero/ per fare l'albero ci vuole il bosco/ per fare il bosco ci vuole il monte/ per fare il monte ci vuol la terra/ per far la terra ci vuole un fiore." G. Rodari


Ho visto questa bella iniziativa girando tra i feed dei blog che mi piacciono, tra cui anche quello di una pasticciona tra le mie preferite.
E ho pensato: "be' ma.. son naturalista per qualche cosa, o no?"

É un'interessantissima iniziativa proposta doveconviene.it

Lo scopo dell’iniziativa è di ridurre le emissioni di anidride carbonica. Ogni anno un blog, o un sito internet, produce non meno di 3,6kg di CO2; un albero da solo, invece, è in grado di assimilare dai 5 ai 10 kg di anidride carbonica all’anno trasformandola in ossigeno vivendo in media 50 anni (fonte Convenzione delle Nazioni Unite sui Cambiamenti Climatici). 



L’iniziativa è semplice, per ogni blog che aderisce verrà piantato un albero, in questo modo verrà compensato il suo impatto negativo per i successivi 50 anni di attività (mi sa che sarà dura durare così tanto :-P)!

L’attuale progetto di riforestazione è situato a Göritz, un piccolo villaggio tedesco dove è prevista la piantagione di 27.000 alberi.

Il sito che promuove l'iniziativa cerca questa salvaguardia aggregando i volantini di molte catene commerciali in forma digitale. In questo modo si risparmia tempo sulle scelte di acquisto, si sceglie meglio ottenendo un notevole risparmio sulla spesa, ma soprattutto si salvaguardia il pianeta abvbattendo il consumo di carta.
In questo modo, Doveconviene.it, da oggi, non solo contribuisce alla salvaguardia degli alberi, ma con l’iniziativa “Il tuo blog a impatto zero” permette ai blog aderenti di contribuire alla riforestazione del pianeta in maniera totalmente gratuita, andando a compensare l’inquinamento generato dalla loro attività.

 
Chiunque aderirà e pubblicherà sul suo Blog o sul suo sito questo Logo farà sì che venga piantato un albero, al fine di assorbire il CO2 prodotto da ogni singolo blog a causa dei sever.
Per maggiori informazioni andate qui
Per maggiori dettagli sul progetto, sulla scelta delle piante e sull’ecosistema in cui si inserisce l’iniziativa visita, invece, guardate questa pagina.

Io voglio avere un blog a impatto zero... quindi aderisco.

2 commenti:

Marina ha detto...

Ho trovato un pò di tempo (notare che mancano 5 minuti a mezzanotte..) per leggermi il tuo blog. Complimenti davvero, è ricco di spunti interessanti, ricette carine e consigli utili.
Tornerò a trovarti spesso.

Cristina B. ha detto...

Grazie Marina.
Anche il tuo è carino e ha sicuramente foto molto migliori delle mie (anche se confesso io non mi metto a curare il "set", ho una macchinetta scrausa e da quando son presbite fo' una fatica...)