sabato 26 novembre 2011

Halloween 3: dolcissimi ragnetti

"Sotto le scale io spappolo i cervelli,/ dita come serpi e ragni fra i capelli!/ Questo è Halloween!/ Questo è Halloween!/ Halloween! Halloween! Halloween! Halloween!" da This is Halloween Nightmare before Christmas


Non picchiatemi, vi prego. Sapete che sono una lumaca cronica, che ci metto una vita e mezza tra una ricetta e l'altra... ma sono rimasta entro novembre, sono stata brava =P
Questi ragnetti sono così carini che non potevo lasciarli lì nel sottoscala...

L'idea è nata sfogliando una rivista di cucina dove c'erano dei dolcetti a forma di ragnetto fatti coi biscotti confezionati. Era un po' triste questa cosa, ma l'idea dei ragnetti mi attirava. Quindi ho pensato di utilizzare come base l'impasto del salame di cioccolato  utilizzando però i biscotti più sbriciolati, per avere un impasto più uniforme e più sodo. 
Le codette di cioccolato si prestavano benissimo per attaccarsi a questo impasto a simulare il corpo ispido e pelosetto. Le zampette... be' la liquirizia è perfetta, soprattutto le rotelle, che si srotolano e fanno tanti bei cordoncini. Perline di zucchero rendono l'idea degli occhietti un po' lattiginosi anche se non proprio così inquietanti...
Insomma sono venuti fuori tanti ragnetti buffi e buoni. Perfetti per Halloween.

La decorazione è stata affidata alla creativa per eccellenza di famiglia (vuol vivere di arte e musica...) e devo dire che è stata all'altezza del suo ruolo.


Ingredienti
2 uova
200 g di burro
150 g di zucchero a velo
100 g di cacao in polvere
400 g di biscotti secchi

codette di cioccolato
perline decorative
rotelle di liquirizia

Procedimento



Tritare nel mixer i biscotti, fino a ottenere un briciolame abbastanza fine, quasi una farina.
Lavorare a crema il burro con lo zucchero. Aggiungere lavorando le due uova, quindi il cacao fino ad ottenre una crema scura.
Incorporare un po' alla volta il briciolame di biscotti. fino ad avere un impasto molto denso (una cosa tipo malta...).
Raffreddarsi le mani sotto l'acqua fredda, altrimenti vi si quaglieranno in mano mentre li formate. Prelevare un po' di impasto con un cucchiaino da tè e formare con questo delle palline della dimensione di una noce.
Rotolarle nelle codette di cioccolato, quindi mettere due perline decorative per fare gli occhi.
Srotolare le rotelle di liquirizia, tagliare i nastri a toccheti di circa 2 cm di lunghezza e dividerlinei due cordoncini. Inserirli nella pallina di impasto per fare le zampette 
Chi mi dice che i ragni ne avrebbero otto (mica sono una naturalista bislacca!), lo sfido a infilarne in quelle palline più di sei senza rendere goffo il risultato


Vuoi una stampa o un pdf? Clicca sul tastino

Nessun commento: