lunedì 26 marzo 2012

Un' aggiustatina qui, una variazione lì... la ricetta cambia così

"Pareva facile giuoco/ mutare in nulla lo spazio/ che m'era aperto, in un tedio/ malcerto il certo tuo fuoco". Il balcone - E. Montale


Mi piace giocare, cambiare, mai lasciare le cose come sono. Sono una.... evoluzionista. Anche in cucina.

 Per esempio questa... É sempre lei, la torta con crema di ricotta. Con un vestitino risistemato, ma non per questo meno elegante e chic.

Ho ridimensionato la torta, con il convertitorte l'ho portata a una tortiera di diametro 24 (anzi no, confesso, io non lo uso praticamente mai, mi diverto a fare i calcoli a mano, ma per tutti gli altri c'è l'utility), ho diminuito lo zucchero sia della base (circa 50 g in meno), sia del ripieno (dimezzato) e vi ho annegato dei fichi caramellati aperti.

Risultato eccellente e apprezzatissimo, adatto a chi ama questi incontri della base croccante, della crema morbida e del caramelloso dei fichi.

Io sono rimasta soddisfatta. Voleste provare anche voi...

1 commento:

Lo ha detto...

una trasformista matematica in cucina...e che bei risultati :)